Neonato muore, i genitori continuano a cullarlo

I genitori col neonato morto (foto BBC)
I genitori col neonato morto (foto BBC)

Sta facendo il giro del mondo, commuovendo decine di migliaia di persone, l’immagine di due genitori inglesi, Emma e James Strachan, che cullano il loro piccolo Bonnie, deceduto pochi minuti dopo essere nato da un complesso parto podalico. La coppia è originaria di Framlingham, nel Regno Unito, e sul decesso è stata aperta un’inchiesta, in particolare dopo che la madre ha raccontato quanto avvenuto prima che questa partorisse.

Sono state infatti segnalate dalla donna le negligenze dell’Ipswich Hospital: “Le ostetriche scherzavano sul fatto che avrebbero potuto vendere i biglietti per far assistere il pubblico alla complessa procedura podalico-vaginale”. Inoltre, “c’era un’atmosferma troppo rilassata e spesso mi sono sentita abbandonata”. Gli inquirenti sembrano avere la convinzione che il piccolo sarebbe nato “pallido e debole” e a nulla sarebbe valso l’intervento dei sanitari. Inoltre, sono stati riscontrati asfissia e ipossia nel corso dell’autopsia del medico legale e il piccolo è nato più grande del normale, altra complicazione nel parto podalico.

Sono tutti dettagli che scagionerebbero l’ospedale, ma i genitori del piccolo, che hanno anche una figlia di due anni, Percy, non ci stanno e proseguono nella loro battaglia per chiedere giustizia per quella gioia, trasformatasi improvvisamente in un tremendo dolore.

GM