Choc a Pagani, cane preso a fucilate

Cane per strada (Pascal Le Segretain/Getty Images)
Cane per strada (Pascal Le Segretain/Getty Images)

Colpito da una fucilata, sparata da un ignoto, un cagnolino meticcio è rimasto paralizzato e si teme ancora per la sua vita. L’episodio a Pagani, in provincia di Salerno, dove il cane, dopo aver fatto il giro nel vicinato in via Filettine, è tornato verso il cancello di casa trascinandosi sull’asfalto. I proprietari hanno pensato a un investimento e lo hanno portato dal veterinario, che ha invece chiarito come il cane fosse stato sparato, probabilmente da un fucile da caccia a pallini, e il colpo aveva raggiunto la colonna vertebrale.

Il corpo del cane è devastato e non si può operare l’animale perché i pallini si sono conficcati ovunque, inoltre lo scoppio di fucile gli ha anche danneggiato l’udito. Si cerca il responsabile del vile gesto, mentre la famiglia proprietaria dell’animale racconta, secondo quanto riporta ‘Il Mattino’: “Spesso il cane fa il giro del vicinato, in sicurezza, e torna subito a casa. Lo abbiamo visto ritornare col corpo a terra mentre cercava di trascinarsi. Abbiamo pensato fosse stato investito, poi abbiamo notato la strana ferita. Il veterinario ha spiegato che è stato sparato. Ha la zampe posteriori completamente immobili e non si può operare. Una cosa assurda e vergognosa, chi ha fatto un gesto simile può fare di tutto ed è pericoloso per tutti. Abbiamo denunciato l’accaduto”.

GM