Caso Noventa, l’intercettazione choc che incastra Debora

Debora Sorgato (Facebook)

Avevamo già parlato delle intercettazioni in carcere che avevano inguaiato sia Freddy Sorgato che la sorella Debora, accusati insieme a Manuela Cacco dell’omicidio di Isabella Noventa. Ora un’altra intercettazione ambientale fatta in carcere ha registrato un dialogo tra Debora Sorgato e la madre Dolores Rossi. La rivelazione starebbe proprio nei gesti fatti da Debora: la donna infatti indica alla madre che il cadavere si trova in un luogo “lontano”, lasciando intendere di sapere dove sia stato messo. Una rivelazione clamorosa dato che davanti agli inquirenti aveva sempre negato qualsiasi coinvolgimento nell’intera vicenda.

I colloqui in carcere tra Debora e la madre sono stati filmati e registrati grazie a microtelecamere nascoste. Debora temeva di essere intercettata, ma era convita che venisse registrato solo l’audio. Per questo non parla ma gesticola, e prima di farlo si rivolge così alla madre: «Tu guardami solo… Tu devi solo guardarmi». Gli inquirenti poi hanno anche registrato una telefonata tra la figlia e la madre nella quale la signora Dolores si mostra preoccupata in previsione delle spese legali da sostenere per difendere Debora e Freddy. Dice testualmente la donna: «Eh si arrangia lui perché cara, ci vogliono soldi, eh!». Debora la rassicura e poi si lascia sfuggire questa frase: «Lo so. Sì, lo so, ho già parlato (con l’avvocato, ndr) anche di que- sto…Che se si riesce… ci sono insomma…ecco!». In pratica Debora tranquillizza la mamma facendole intendere che i soldi ci sono. Si tratta della parte più consistente e mai trovata di quei 124mila euro in contanti ritrovati a casa dell’ex compagno di Debora? Probabilmente si. In una precedente intercettazione Freddy manifesta chiaramente l’intenzione di assumersi tutta la responsabilità del delitto pur di scagionare la sorella Debora. Un segnale piuttosto evidente per gli inquirenti: “Nel riepilogare la situazione, il detenuto dichiara che comunque vada dovrà stare detenuto… Ha capito e deciso di doversi assumere le colpe dell’assassinio perché questa è l’unica maniera affinché la sorella possa venire scarcerata”. In sostanza pare che Debora abbia avuto un ruolo determinante nell’omicidio nonostante quello che gli indagati hanno sempre raccontato agli inquirenti.

F.B.