Maradona punge Higuain: “Meglio Messi e Dybala”

Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona (©Getty Images)

Diego Armando Maradona in questi giorni è tornato in Italia e ha ovviamente fatto parlare di sé. E’ stato prima a Napoli, città dove viene considerato un dio per i suoi trascorsi in maglia azzurra, e poi a Firenze per l’introduzione nella Hall of Fame del calcio italiano.

Presso Palazzo Vecchio l’ex Pipe de Oro si è concesso ai microfoni dei giornalisti e ha affrontato diversi temi. Ha parlato pure di Gonzalo Higuain, connazionale che un po’ di tempo fa ha definito traditore per aver lasciato Napoli a favore della Juventus. Sul Pipita si è espresso mettendolo a confronto con altri celebri colleghi argentini: “Messi, Dybala e Higuain sono grandissimi giocatori. Messi è il migliore dei tre, ha la palla al piede come non la tengono gli altri. Dybala crescerà come giocatore e Higuain continuerà a fare gol, però con la palla al piede è così così…”.

Il bomber della Juventus non convince dal punto di vista tecnico Maradona, che comunque lo considera un ottimo goleador. Però il tradimento nei confronti di Napoli e dei tifosi napoletani è un fardello che Higuain si porterà dietro a lungo, perché era un idolo del popolo partenopeo e ha deciso di trasferirsi in una delle rivali più odiate. Fosse andato all’estero, ci sarebbero state molte meno critiche.

Ma il grande Diego non ha parlato solamente di Higuain. Ha pure rivelato che potrebbe esserci un ruolo per lui nel Napoli in futuro, magari quello di ambasciatore del club: “Ho incontrato il presidente, ci siamo parlati su alcune cose. Adesso mi ha invitato alla partita contro il Real Madrid, continueremo a confrontarci e vedremo che cosa si potrà fare per Napoli in Italia e nel mondo”.

Maradona potrebbe essere una sorta di uomo-immagine della società e non c’è volto migliore del suo probabilmente. L’ex fenomeno argentino ha fatto vivere al Napoli l’era migliore della sua storia. In azzurro ha vinto due campionati, una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana e una Coppa UEFA. I tifosi napoletani sognano di tornare a vincere il tricolore, ma ci sono Juventus e Roma da battere.

 

Matteo Bellan