Mamma con due bimbe sfrattata, quello che fa è da applausi

(Adam Berry/Getty Images)

Una donna di 38 anni madre di due bimbe di 8 e 4 anni è stata protagonista di una storia molto particolare, una vicenda che poteva anche finire male e che invece ha avuto alla fine alcuni risvolti inattesi. La donna è stata sfrattata dall’appartamento dove ha vissuto finora. Infatti il Comune di Senigallia (Ancona), che provvedeva al pagamento dell’affitto, era in ritardo di alcuni mesi e così la proprietaria dell’immobile ha proceduto con lo sfratto. “Dal primo marzo avrò un’altra casa – spiega la protagonista di questa vicenda – nel frattempo abbiamo chiesto all’attuale proprietaria la possibilità di restare fino alla fine del mese. Ad ogni modo se ciò non sarà fattibile resteremo due settimane in un residence. Non mi serve più il garage per portare tutte le mie cose. Ringrazio il signore che me lo aveva messo a disposizione e Marcello Liverani che mi aveva messo in contatto con lui”.

La giovane mamma che lavora per un’impresa di pulizie ha ricevuto aiuto da più parti e i servizi sociali le hanno già trovato una nuova sistemazione in cui vivere con le figlie. Ma il lieto fine in questo caso è duplice. La donna infatti ha deciso di donare molti dei suoi beni ad altri concittadini messi magari peggio di lei. Alcuni mobili, elettrodomestici e un televisore, “oggetti per me non indispensabili – conclude la 38enne – che a qualcuno però faranno comodo”.

F.B.