Sgarbi all’attacco della Raggi: “Altro che patata bollente…” – VIDEO

Vittorio Sgarbi (ritaglio video)

Nuove polemiche da parte di Vittorio Sgarbi nei confronti del sindaco di Roma, Virginia Raggi, che ha recentemente definito ‘la nuova Ambra Angiolini’. L’ex sottosegretario prende a pretesto un recente titolo del quotidiano ‘Libero’ e spiega: “Patata bollente è poco, è nulla. L’identità della Raggi è quella di patata bollita e con la zucca vuota. Altro che scandalizzarsi per ‘Patata bollente’, che peraltro nonostante i tanti cretini che invocano il cattivo gusto è una bellissima metafora, c’è un doppio senso, è evidente”.

Il critico d’arte prosegue nella polemica: “Ha detto qualcuno, di cui non farò nome, che nessuno ha accusato ‘Il Manifesto’, giornale di comunisti di libero intelletto, di avere chiamato il giorno dell’elezione di Papa Ratzinger quell’uomo che ha avuto anche il coraggio di dimettersi ‘Pastore tedesco’, paragonandolo a un cane. Il Papa come un cane?”. Da parte di Vittorio Sgarbi un ‘vaffa’ al quotidiano, poi va avanti: “Non ho sentito Pietro Grasso e la Boldrina dire ‘Ah, non si insulta il Papa’. Patata bollente a una patata bollita, avete rotto il c…o. La Raggi è comunque una zucca vuota, senza metafora, e ha deciso che la città di Roma non deve avere un sindaco e ha chiesto come suo consulente Francesco Totti, un ignorante come lui come consulente supremo”.

GUARDA VIDEO

GM