A letto mi obbligava a fare certe cose…marito disgustato chiede il divorzio

(Websource/archivio)

La notizia, riportata sui media britannici, arriva da Agege in Nigeria. Qui un uomo di 38 anni Idongesit Etuk ha accusato la moglie Blessing di averlo obbligato a fare certe cose durante i loro rapporti intimi che non poteva più tollerare e per questo motivo ha chiesto il divorzio. In particolare la donna pretendeva dall’uomo sesso orale anche nel periodo delle mestruazioni. “Inizialmente non ho avuto problemi, l’amavo, era mia moglie, ma poi è diventata insistente e la situazione è sfuggita di mano”. L’uomo spiega che dietro alla vicenda non c’è solo una perversione sessuale, ma qualcosa di diverso e di ancora più inquietante. Infatti sua moglie era entrata in una specie di setta che obbligava gli uomini a nutrirsi di sangue.

Quando lui ha iniziato a ribellarsi è stata lei per prima a minacciarlo di divorziare e di portarsi via con sè i loro due figli. L’uomo, rimasto sposato con la donna per 12 anni, spiega: “Mia moglie è anche arrogante e prepotente e manca costantemente di rispetto anche alla mia famiglia”. La donna apparsa davanti al giudice ha provato a convincerlo a non concedere il divorzio sostenendo di voler rimanere insieme all’uomo e spiegando di non averlo mai forzato a fare quella cosa a letto. Inoltre ha sostenuto di amare suo marito e di non volere che i figli crescano senza un padre presente. Alla fine il giudice ha concesso il divorzio affidando i figli all’uomo e lasciando libertà di vedere i bimbi alla donna.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

F.B.