Monia, incinta al quinto mese: “Mi scoppia la testa..”, poi l’immane tragedia

Monia Benato (Facebook)

“Mi sento la testa scoppiare”. E’ stata questa l’ultima frase pronunciata da Monia Benato, 31 anni. La giovane originaria di Maerne e residente a Venezia, incinta al quinto mese, ha avuto un aneurisma cerebrale proprio sotto gli occhi del fidanzato Jacopo. Il dramma è avvenuto una settimana fa. I due stavano trascorrendo una tranquilla serata in casa uguale a tante altre. Improvvisamente Monia si sente male. Prima il mal di testa lancinante, poi il vomito e poi la perdita dei sensi. Jacopo ha subito chiamato suo padre e i soccorsi. L’uomo, arrivato prima del 118, ha rianimato Monia e il suo cuore ha iniziato a battere nuovamente. I medici capita la gravità della situazione l’hanno subito portata all’ospedale di Padova dove hanno provato in tutti i modi a salvare lei e il bimbo che portava in grembo. Ora, dopo 7 giorni di agonia, tutto è finito. Nessuna speranza né per lei nè per il maschietto che avrebbe dovuto chiamarsi Edoardo e nascere il prossimo giugno e che invece rimarrà lì per sempre nel grembo della sua mamma con la quale ha condiviso questo tremendo destino.

I medici hanno staccato le macchine, ormai non c’era più nulla da fare. E dire che la gravidanza era andata sino a qui benissimo. Tutti ricordano Monia come una ragazza solare, sempre disponibile e gran lavoratrice, una giovane che aveva perso il padre da poco e che era riuscita a realizzare il suo sogno di mettere su famiglia. Un sogno che ora si è spezzato per sempre.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO


F.B.