Tosi: “Ecco perché dormo con una pistola sul comodino”

(Websource/archivio)

Dichiarazioni choc del sindaco di Verona Flavio Tosi. L’ex leghista ha pubblicato un post sul suo profilo Twitter in cui spiega che la notte ha paura di subire sgradite visite dai ladri e per questo motivo dorme con una pistola sul comodino. Nel suo tweet si legge: “A casa ho inferriate ai serramenti, c’è l’allarme, dormo con una pistola sul comodino. Senza leggi adeguate devo proteggere la mia famiglia”. Un messaggio che infiamma ancora di più gli animi proprio nei giorni in cui si è tornato a parlare con prepotenza dell’annosa questione della legittima difesa. E’ di pochi giorni fa infatti la notizia del ristoratore che nel lodigiano ha sparato contro un ladro che si era introdotto nella sua osteria uccidendolo con un colpo di fucile. Il confine tra legittima difesa e omicidio volontario nel nostro Paese non è mai stato chiaro e continuerà ancora per molto a suscitare polemiche di questo tipo. Emblematico in tal senso il noto caso di Vaprio d’ Adda dove un pensionato di 65 anni uccise un ladro rumeno di 28 che si era intrufolato nella sua abitazione.

F.B.