Importanti cambiamenti nei conti correnti bancari: ecco per chi saranno gratuiti

(Websource/archivio)

Il decreto, approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri, in attuazione della direttiva 2014/52/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 luglio 2014, prevede importanti cambiamenti nei conti correnti bancari. Il principale consiste nel fatto che avere un conto corrente bancario sarà obbligatorio, ma per chi ha un Isee sotto gli 8mila euro e più basso dei 18mila per i pensionati dovrà essere totalmente gratuito. Lo ha stabilito la convenzione firmata tra Abi, Poste e Bankitalia.

Come si legge sul sito del Governo, il decreto “garantisce ai consumatori che utilizzino conti di pagamento, maggiore trasparenza informativa, procedure semplificate per il trasferimento del conto stesso e un regime tariffario agevolato nel caso di apertura di un conto di pagamento con caratteristiche di base”. Per conto base si intende un conto dotato di bancomat che permetta di fare e ricevere bonifici ed effettuare pagamenti. Non saranno previste invece possibilità di gestione del risparmio.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

F.B.