Finti ‘monaci buddisti’ compiono il furto di un cellulare – VIDEO

(ritaglio video)

Due uomini vestiti da monaci buddisti hanno usato il loro travestimento per rubare un telefono cellulare. La coppia è infatti entrata in un negozio di riso nel sud della Thailandia, nascosta nelle tradizionali vesti arancioni e ha chiesto di parlare con il proprietario. E’ prassi per gli uomini religiosi visitare case e imprese alla ricerca di donazioni, quindi la loro richiesta non era fuori dal comune. Un dipendente è andato a cercare la proprietaria, Orati Kongmum, che era al piano di sopra. Quando però è tornato con la donna, i due finti monaci buddisti erano andati via, portandosi il telefono cellulare della titolare.

Dopo aver controllato le telecamere a circuito chiuso del negozio, è stato presto scoperto che gli impostori avevano individuato il telefono e poi lo avevano nascosto sotto le vesti prima di far perdere le proprie tracce. La signorina Kongmum ha detto: “Questo telefono è così importante per la mia attività, ci conservo tutti i recapiti di tutti i miei clienti, oltre che la mia rendicontazione”. Le forze dell’ordine sono ora alla ricerca dei due ladri, sembra poco più che ventenni. A quanto pare, uno dei due ha un livido sul lato destro della fronte, mentre l’altro era più scuro di carnagione. Gli abiti da monaci buddisti sono facili da ottenere in Thailandia, dove spesso venduti nei supermercati. La titolare del negozio ha messo una taglia sui due ladri, offrendo una ricompensa a chi darà indicazioni utili.

GUARDA VIDEO

GM