Violentata dal branco a 15 anni: tutti liberi gli 11 stupratori

(Websource)

Sembra incredibile, ma la giustizia italiana è anche questo. Il tribunale dei Minori di Napoli si è pronunciato stamattina e ha deciso che gli 11 imputati per la violenza sessuale di gruppo ai danni di una quindicenne saranno rimessi tutti in libertà. I componenti del branco, tutti minorenni residenti tra Pimonte, Gragnano e Vico Equense, godranno di un periodo di prova di un anno e mezzo durante il quale torneranno ad andare a scuola o al lavoro come se niente fosse e poi svolgeranno attività sportive o di volontariato e un percorso di recupero psicologico.

La violenza si consumò nella capanna del presepe di Pimonte, che si trasformò in un vero e proprio teatro degli orrori dove vennero perpetrati gli stupri e si ottenne il silenzio della vittima con atti di bullismo e minacce. A scoprire l’orrore messo in atto dagli 11 minorenni furono i Carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia e della stazione di Pimonte che trovarono ampie e documentate prove video nei telefonini degli stupratori.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

F.B.