Trova un tesoro in un luogo impensabile

Le sterline d’oro ritrovate nel pianoforte dall’accordatore (websource)

Sarebbe fantastico accordare un pianoforte e trovare al suo interno delle monete d’oro antiche per un valore di €600000. Sarebbe poi un sogno potersi tenere la metà del tesoro. E’ successo ad un accordatore di pianoforti, Martin Backhouse, 61 anni, che ha trovato all’interno del “ricco” pianoforte 913 sovrane, risalenti ad un periodo compreso tra il 1847 e il 1915. Le sovrane, comunemente chiamate sterline d’oro, sono delle monete d’oro emesse per la prima volta nel 1489 da Enrico VII e ancora in produzione. Della fantastica scoperta, non sono entusiasti i precedenti proprietari del piano, che non riceveranno neanche un centesimo dell’ingente bottino. Meg e Graham Hemmings, che hanno posseduto il piano per 33 anni, l’avevano infatti da poco donato a una scuola locale. Le monete saranno vendute al British Museum, ma l’equivalente in denaro sarà diviso equamente tra la scuola e Backhouse, ha stabilito il tribunale. E’ partita infatti un’inchiesta per cercare i proprietari originari del tesoro, ma nonostante più di 40 persone abbiano rivendicato il bottino, nessuno è riuscito a provare che appartenesse a loro. Le 913 monete erano state accuratamente divise in sette sacchetti di stoffa inseriti in una borsa a tracolla in pelle. Questa era poi stata nascosta sotto la tastiera del pianoforte, in modo tale da poter essere suonato senza problemi e senza che nessuno si accorgesse del tesoro nascosto. Il tesoro del pianoforte è il quantitativo più grande di sterline d’oro mai trovato nel Regno Unito. Una moneta d’oro di quel periodo è attualmente valutata tra i 250 e i 300 euro.

Lavinia C.

accorda un pianoforte

 

Tutte le News di Oggi – VIDEO