Camionista tamponato da un tir: muore dopo 24 ore di agonia

(websource/archivio)

Michele Trezza, 63 anni, uno dei due camionisti coinvolti nel tragico sinistro avvenuto ieri mattina sulla Salerno-Reggio Calabria, tra Campagna ed Eboli in direzione nord, è deceduto. L’uomo, residente a Teggiano, è deceduto questa mattina alle sette, dopo essere stato ricoverato nel reparto di rianimazione, all’ospedale di Eboli. Ieri il camionista viaggiava lungo l’autostrada A3, con un automezzo da 35 quintali, quando un tir, guidato da un camionista di Castrovillari, lo ha tamponato. Le sue condizioni sono apparse immediatamente drammatiche e sul posto erano giunti i sanitari del 118, che avevano trasportato Michele Trezza d’urgenza in ospedale.

Prima in pronto soccorso e poi in radiologia, i medici hanno confermato le fratture di alcune costole e le lesioni di diverse vertebre, oltre a seri danni riportati ai polmoni. Subito i sanitari hanno ipotizzato di trasferire il camionista in un altro ospedale e quindi tentare un intervento neurochirurgico. Le condizioni di Michele Trezza sono però precipitate nel primo pomeriggio di ieri, quando è stato trasferito d’urgenza nel reparto di rianimazione, dove è deceduto poi nelle scorse ore. La sua salma è stata ora sequestrata e trasferita nell’obitorio dell’ospedale in attesa del medico legale, che eseguirà l’ispezione cadaverica esterna, mentre spetta al pm decidere se fare l’autopsia.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM