Nicky Hayden, i medici: “Le condizioni restano gravi”

websource: Insella

Giungono ancora notizie poco confortanti dall’ospedale Bufalini di Cesena dove si trova ricoverato in terapia intensiva l’ex campione del mondo di Motogp Nicky Hayden. Secondo i medici non ci sono stati miglioramenti da mercoledì, il pilota ha subito un politrauma con conseguente trauma cerebrale e diverse contusioni al torace ed alle gambe.

Il pilota della Ducati è stato investito mercoledì mentre si allenava in bicicletta a Misano Adriatico. L’urto è stato talmente violento che Nicky è stato sbalzato dalla bicicletta ed è finito contro il parabrezza dell’auto che l’ha colpito. Secondo una prima ricostruzione il campione di motociclismo si sarebbe inserito sulla litoranea da una strada secondaria senza guardare, nel frattempo giungeva a velocità sostenuta un trentenne di Morciano a bordo della sua Peugeot che l’ha colpito in pieno. Il conducente della vettura si è fermato per prestare soccorso ma potrebbe non essere stato sufficiente. In un intervista rilasciata ieri, questo sostiene di averlo visto solo all’ultimo istante e di non aver potuto fare nulla per evitarlo.

Dopo il ricovero urgente non ci sono stati segnali di miglioramento e nei prossimi giorni i parenti del pilota sono attesi a Cesena per stargli accanto. Nel frattempo il mondo dello sport ed i suoi colleghi hanno espresso preoccupazione e sostegno per Nicky, nella speranza che un giorno possa riprendersi e tornare a duellare in pista.

F.S.