Addio a Manuela Santalucia, l’ex consigliera del Movimento cinque stelle

(Archivio/Websource)

Non c’è stato più nulla da fare, per Manuela Santalucia. Aveva solo 36 anni l’ex consigliera comunale di Corsico, in provincia di Milano, portavoce del Movimento cinque stelle e vice presidente del consiglio. Nata a Milano, cresciuta a Corsico, dove la conoscevano tutti. Seduta tra i banchi dell’opposizione nel palazzo del Municipio per un anno, si era dimessa a luglio per dedicare tutta se stessa alla lotta contro la terribile malattia che ha avuto la meglio su di lei. Una lotta, quella contro il cancro, che la Santalucia ha sempre portato avanti col sorriso sulle labbra, così la ricordano coloro che le sono stati più vicini e che oggi possono soltanto dedicarle un ricordo commosso. Manuela era laureata alla Statale con una tesi in Estetica e amava l’arte, la letteratura e i libri. “La ricordo sorridente, molto educata ed intelligente. Una persona a modo degna di ricoprire l’incarico affidatole dai cittadini. Riposa in Pace Manuela”, così recita il pensiero commosso di Roberto Mei di Forza Italia.
“Manuela ci ha lasciato. La ricordo nel periodo che abbiamo passato insieme in consiglio comunale a Corsico. Ricordo la sua dedizione e la sua gentilezza. Ricordo quanto abbia combattuto, con e nonostante la malattia”, la commemora il consigliere Roberto Masiero.
Il Movimento cinque stelle, il suo partito, le dà addio attraverso una fotografia che ritrae la trentaseienne insieme ad alcuni amici su una grande bandiera con il simbolo del M5s e le parole: “Avete presente quella piacevole sensazione, quel buon profumo che si sente quando sei al fianco di alcune persone? Ciao, Manu”.
BC