Incendio Londra, le prime immagini dall’interno della Grenfell Tower (FOTO)

(Websource/metro.co.uk)

Le prime immagini dall’interno della Torre di Grenfell, nella quale è divampato un devastante incendio nelle prime ore di questa mattina, mostrano un corpo morto avvolto in plastica bianca ai piedi di una scala. Nell’incidente sono rimaste uccise almeno 12 persone secondo l’ultimo bollettino fornito dalle forze dell’ordine nell’incidente di West London. Molte persone erano rimaste intrappolate all’interno della costruzione. In mattinata il capo dei vigili del fuoco di Londra, Dany Cotton, ha affermato in una conferenza stampa di non avere alcuna idea di quanta gente potesse ancora trovarsi dentro a quella trappola mortale. Nelle foto diffuse successivamente si possono vedere l’immagine del cadavere oltre all’intervento dei pompieri e la terribile dimensione raggiunta dalle fiamme sul palazzo ridotto ad un scheletro bruciato. Un’altra fotografia ritrae invece dei giocattoli e dei tricicli in fila. Più di 200 vigili del fuoco sono stati inviati per combattere il fuoco alla torre Grenfell, composta da 27 piani ed al cui interno abitavano tre famiglie di origine italiana. Gli aggiornamenti da parte della polizia indicano che il bilancio delle vittime purtroppo è destinato ad aumentare, mentre il London Ambulance Service ha reso noto che 20 individui sono già state presi in cura nel reparto ustioni.

Mancano due italiani

In totale sono 74 le persone ricoverate negli ospedali di Londra, tra questi purtroppo non figurano altri due italiani, i due fidanzati 27enni originari del Veneto che risultano ancora dispersi. Durante l’incendio alcune persone, tra cui anche diversi bambini, sono rimasti intrappolati ai piani superiori. Dei residenti sono stati visti nel tentativo di mettersi in salvo con altri bimbi tra le loro braccia mentre saltavano fuori dalla finestra. Il fuoco si è diffuso poco prima dell’una di notte, quando in tantissimi dormivano, e si è propagato per l’intera struttura a gran velocità. Intanto è polemica sulla questione relativa all’impianto di sicurezza della Grenfell Tower: recentemente erano stati avanzati dei dubbi dagli stessi residenti riguardo alla sua efficacia, e le critiche montano veloci sul web con in particolare il ‘Kensington e Chelsea Tenant Management Organization’ (KCTMO) per aver sottovalutato da anni i rischi. Nel frattempo sono state create delle campagne di crowdfunding per raccogliere denaro da devolvere a coloro che sono colpiti dal disastro, con oltre 120mila sterline donate in pochissime ore.

S.L.

TUTTE LE NEWS DI OGGI