Postepay: una nuova truffa viaggia via sms – FOTO

(foto dal web)

Ancora una truffa che riguarda la Postepay e che viaggia attraverso un breve sms di testo che arriva sui nostri cellulari tramite un numero verde. “Gentile, la sua carta PostePay Evolution è stata bloccata. Siete pregati di accedere al www.contoposteitaliane.com per seguire la procedura di sblocco”, è il testo del messaggio, oppure “siete pregati di accedere al www.sicurezzaposteevolution.eu per seguire la procedura di sblocco”. Altro sito tarocco, che funziona nello stesso modo degli altri due, è www.conto-postepay.com.

La denuncia arriva attraverso la pagina Facebook della Polizia di Stato ‘Una vita da social’, che sottolinea: “Non abboccate all’amo, questo tipo di truffa phishing nella variante via mail e chat, è un classico del web e sembra si stia riproponendo massivamente in varie forme estetiche, ma sempre con contenuti approssimativi e in un pessimo italiano”. Non è la prima truffa simile, a dicembre la pagina Facebook denunciava: “Ti arriva con un messaggio sul telefonino: ‘Per motivi di sicurezza, La tua Carta di Credito è stata bloccata. Esegui subito la verifica dei tuoi dati’ e ti invita a cliccare sul link sottostante. Non farlo!!!! Potresti pentirtene amaramente. Nessun Istituto di credito ti chiederà mai di inserire i tuoi dati online. Per approfondimenti e consigli scrivi al commissariatodips.it”.

Un anno fa, un messaggio avvisava che i dati di accesso al servizio online postepay erano errati: anche in quel caso la pagina Facebook ‘Una vita da Social’ denunciò la truffa. Negli stessi giorni agli utenti Bancoposta veniva inviata una e-mail in cui viene notificato il blocco del conto e della carta Postepay. “Gentile cliente (e seguono nome e cognome esatto collegato all’indirizzo mail, anch’esso esatto, rilasciato al momento dell’apertura del conto) il tuo conto Banco Posta e la tua carta Postepay sono state bloccate per mancanza ricevimento dati richiesti da noi in precedenze”, era il testo dell’e-mail.

GM