Drammatico incidente ferroviario in Egitto: almeno 36 morti – VIDEO

(Websource / Sun)

E’ di 36 morti e 123 feriti il bilancio (ancora provvisorio) dell’incidente ferroviario che si è verificato quest’oggi nei pressi di Alessandria d’Egitto. A riportarlo è l’agenzia nazionale di stampa Mena, che cita un portavoce del ministero della Sanità, Khaled Mojahid. L’impatto sarebbe avvenuto nella zona di Khorshid. Il conteggio delle vittime potrebbe però ancora aumentare, dal momento che sono tuttora in corso le operazioni per il recupero dei corpi incastrati nelle lamiere. L’autorità nazionale delle ferrovie egiziane ha reso noto che un treno, partito dal Cairo e diretto ad Alessandria, si è scontrato con la coda di un altro convoglio – partito da Port Said – che era in attesa in una piccola stazione nel distretto di Khorshid.

A scontrarsi il treno “Express 13” Il Cairo-Alessandria e il treno 571 Port Said-Alessandria, che si trovava fermo sui binari per un guasto. Le ultime due carrozze del treno 571 e le prime due del convoglio Il Cairo-Alessandria risultano essere quelle maggiormente coinvolte nella violenta collusione. Nel comunicato ufficiale non si dà notizia delle cause dell’incidente, ma si specifica che un’indagine è in corso. Il pubblico ministero Nabil Sadek avrebbe infatti ordinato un’inchiesta urgente. Il premier egiziano, Sherif Ismail, ha stabilito di formare una sala operativa per seguire da vicino la situazione e fornire assistenza ai feriti. E l’Autorità ferroviaria ha istituito una commissione d’inchiesta per far luce sull’accaduto. Il conducente del treno Cairo-Alessandria è morto, mentre quello dell’altro mezzo è stato arrestato. E’ il caso di ricordare che il sistema ferroviario egiziano ha un record negativo in fatto di sicurezza, e centinaia di persone sono rimaste vittime di diversi incidenti negli ultimi anni.

EDS