Roma Inter: Politici e Vip in Tribuna

Roma-Inter, sfida da scudetto anche per la tribuna Vip. Quella di domani allo stadio Olimpico sarà un’autentica sfilata di politici, sindacalisti, direttori di giornali, diplomatici e personaggi del mondo dello spettacolo, al punto che il Coni, che deve predisporre l’accoglienza in tribuna d’onore, è stato costretto a fare gli ‘straordinari’.

Per la sfida fra i padroni di casa giallorossi ed i nerazzurri di José Mourinho che, probabilmente, mette in palio lo scudetto del 2010 è annunciata la presenza di 2 ministri, quello dei rapporti con il Parlamento Elio Vito e quello delle politiche europee Andrea Ronchi, e 4 sottosegretari: Rocco Crimi (sport), Nitto Francesco Palma (Interno), Pasquale Viespoli (lavoro e politiche sociali) e Marco Milanese (economia).

Ma non saranno certo solo i rappresentanti del Governo gli unici rappresentanti della politica a Roma-Inter: ci saranno infatti anche il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini, quello di Alleanza per l’Italia Francesco Rutelli, tifoso della Lazio da sempre, l’ex Premier ed esponente del Pd Massimo D’Alema, lui sì romanista ‘doc’, il presidente dei senatori del Pdl Maurizio Gasparri, l’altro esponente del Pdl Fabrizio Cicchitto e l’ex sindacalista, e attuale vicepresidente della commissione finanze della Camera Sergio D’Antoni, che è stato anche presidente della lega Basket.

Tribuna d'onore presa d'assalto per Roma Inter

In tribuna accanto a loro ci saranno l’ambasciatore degli Usa in Italia David Thorne, molto interessanto al big-match del ‘soccer’, e poi il presidente della Consob Lamberto Cardia, il segretario confederale della Csl Gianni Baratta ed il presidente dell’Autorità garante della concorrenza Antonio Catricalà.Non potevano mancare le massime autorità dello sport italiano, ovvero il presidente del Coni Gianni Petrucci e quello del comitato paralimpico Luca Pancalli, accompagnati dal presidente della federcalcio Giancarlo Abete. Ci saranno anche i direttori dei due telegiornali più seguiti, Augusto Minzolini del TG1 e Clemente Mimun del Tg5, anche lui, come Rutelli, lazialissimo. Assieme a loro il direttore di Rai2 Massimo Liofreddi. E sarà sfida scudetto anche nel mondo dello spettacolo, fra l’interista Paolo Bonolis e i romanisti Carlo Verdone, Lino Banfi e Claudio Amendola, mentre la ‘madrina’ dei giallorossi Sabrina Ferilli deciderà all’ultimo momento. Comunque vada, sarà una partita da non perdere.

.