Un velivolo British Airways

29 Marzo – La compagnia aerea British Airways prevede uno stop ai voli per circa 60.000 passeggeri, i quali dovranno rimanere a terra a causa dello sciopero indetto dal sindacato di categoria per protestare contro i tagli dei posti di lavoro e le riduzioni salariali. Il personale di bordo ha deciso infatti di fermarsi dal 27 fino al 30 marzo continuando ad oltranza lo sciopero precedente, sciopero che aveva avuto inizio il 22 marzo ma che non aveva sortito alcun effetto. La notizia è stata divulgata dal sito Bloomberg.com, il quale cita tali stime fatte dalla stessa compagnia, spiegando anche che non c’è stato ancora alcun avvicinamento tra l’azienda ed il sindacato.

Emiliano Tarquini