Frane sulle Ande, 28 morti

Vista di Huanuco, capitale dell'omonima regione

Almeno 28 morti e 25 dispersi. Questo il bilancio, ancora provvisorio, delle frane verificatesi sulle Ande peruviane a causa delle pesanti piogge di questi giorni. Ne hanno fatto le spese gli abitanti di Huanuco: questa regione impervia comprende parte della sierra, della foresta pluviale e della cordigliera delle Ande e e si trova a circa 300 chilometri a est della capitale Lima. Inoltre 54 abitanti delle comunità montane di Cancejos e Porvenir sono rimasti feriti negli smottamenti che hanno danneggiato circa 160 abitazioni. Secondo quanto riportato dal giornale locale ‘La Republica’ nella zona colpita dal disastro naturale era stato imposto il divieto di costruire case proprio a causa dell’alto rischio di frane.

Tatiana Della Carità