Giallo sul lago di Como

Laglio è un paese che conta appena 930 abitanti. Il comune si estende sulla sponda occidentale del lago di Como, a circa 15 chilometri dal capoluogo, e ha ricevuto una certa notorietà quando l’attore statunitense George Clooney ha comprato tre ville nella zona e si è iscritto al comitato ‘Rive del Laglio’, per la salvaguardia delle bellezze del paese e contro la cementificazione selvaggia e speculativa. Proprio nei pressi di una di queste ville le acque del lago hanno restituito il corpo senza vita di una ragazza: verso le 13.00 di ieri una donna si accorge della presenza del cadave e si affretta a dare l’allarme. La vittima, di età intorno ai 30 anni, presentava una profonda ferita alla gola e indossava solo una maglietta e un paio di mutandine. Le forze dell’ordine, che stanno ancora lavorando sul posto, sono quasi certe che si tratti di un omicidio: il cadavere, recuperato dai vigili del fuoco, sarà comunque sottoposto ad autopsia nelle prossime ore. Secondo quanto emerge dalle prime indiscrezioni è probabile che il corpo non sia rimasto in acqua più di 24 ore, però è possibile che la corrente del lago lo abbia trasportato lontano dal punto in cui è stato effettivamente gettato in acqua, quindi quest’ultimo putno resta ancora da stabilire. Non si esclude che la vittima possa essere una prostituta, comunque l’analisi delle impronte digitali potrà dare un nome alla donna e chiarire almeno una parte degli interrogativi che aleggiano sul ritrovamento.

Tatiana Della Carità