Anziana donna uccisa nel Cagliaritano

Aveva 71 anni e viveva sola nella sua abitazione di Siliqua, in provincia di Cagliari. E’ stata uccisa la scorsa notte e il suo corpo è stato dato alle fiamme. Questa la macabra vicenda di un’anziana vedova  che, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, avrebbe sorpreso in casa uno o più rapinatori. La donna sarebbe quindi stata immobilizzata, picchiata e uccisa dagli intrusi, che avrebbero poi bruciato il cadavere. I Carabinieri della Compagnia di Iglesias e Siliqua, coadiuvati dal Nucleo investigativo del Comando provinciale di Cagliari- ipotizzano che l’omicidio sia avvenuto intorno alle 3.00 di questa notte. Al fine di cancellare le tracce, i rapinatori hanno inoltre appiccato il fuoco nell’abitazione ma anche a due automobili parcheggiate nel garage. Inizialmente, infatti, i vigili del fuoco sono intervenuti proprio per domare le fiamme provenienti dal box e solo in un secondo momentosi sono introdotti in casa. Entrando nell’appartamento, gli inquirenti hanno trovato il corpo della pensionata, ormai carbonizzato. Sul luogo del delitto sono giunti anche gli specialisti del Ris di Cagliari e il medico legale.

Tatiana Della Carità