Wes Anderson dice no al 3D


Questa pirotecnica giostra che ha trasformato il cinema in un lunapark finalmente trova degli ordini dissidenti. Dico finalmente perchè non se ne può più di vedere il nostro mezzo rovinato e tartassato da sistemi che non gli si addicono. Il cinema è il cinema e questo l’ha capito Wes Anderson, regista tra gli altri di Rushmore e dei Tenebaum. Si è detto perplesso dall’uso continuo del 3D nel cinema e di preferire i pupazzi animati. A breve nelle sale Fantastic Mr Fox, non perdetevelo.

Matteo FAntozzi

.