Lazio-Roma 1-2 Doppio Vucinic e di un nuovo in testa

La Roma risponde all’Inter e torna in testa alla classifica dopo il successo di venerdì dei nerazzurri contro la Juventus. Grande cuore, un Vucinic in serata di grazia e un pizzico di fortuna che non guasta mai: questi gli ingredienti che hanno permesso all’undici di Ranieri di piegare la Lazio nell’attesissimo derby della Capitale. Dopo una prima frazione tutta di marca laziale concretizzatasi nel vantaggio degli uomini di Reja firmato al 13′ da capitan Rocchi, i giallorossi (senza Totti e De Rossi lasciati negli spogliatoi da Ranieri) vengono fuori veementemente nella ripresa grazie alla doppietta da fermo, al 53′ dal dischetto e al 63′ su punizione, di Vucinic, l’uomo del match. Poco prima del pareggio romanista, Julio Sergio aveva ipnotizzato dal dischetto Floccari. Al triplice fischio finale solite scintille tra i protagonisti in campo (comunque senza nulla di rilevante), con la Roma così che continua il ‘sogno’ tricolore conservando un punto di vantaggio in vetta sull’Inter.

Vucinic e Roma prima in classifica

 

TABELLINO

LAZIO-ROMA  1-2
14′ Rocchi (L), 53′ rig. Vucinic (R), 63′ Vucinic (R)

LAZIO (3-5-2): Muslera; Dias, Stendardo (6′ Biava), Radu; Lichtsteiner (65′ Zarate), Brocchi, Ledesma, Mauri, Kolarov; Rocchi, Floccari (74′ Cruz). A disposizione: Berni, Biava, Diakitè, Baronio, Firmani. All. Reja.
ROMA (4-2-3-1): Julio Sergio; Cassetti, Burdisso, Juan, Riise; Pizarro, De Rossi (46′ Taddei); Perrotta, Totti (46′ Menez), Vucinic (82′ Brighi); Toni. A disposizione: Doni, Mexes, Tonetto, Baptista. All. Ranieri.

ARBITRO: Tagliavento di Terni.
NOTE: 65 mila spettatori circa, in tribuna presente il CT dell’Italia Marcello Lippi. Ammoniti Riise (R), Brocchi (L), De Rossi (R), Totti (R), Juan (R), Kolarov (L), Taddei (R), Toni (R), Menez (R). Espulso Ledesma (L).

loading...