Bossi jr: “Al Mondiale non tiferò Italia”.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:28

In un’intervista a Vanity Fair, Renzo Bossi,22 anni, figlio del senatore Umberto Bossi, ha confessato apertamente che ai prossimi Mondiali di calcio che si terranno in Sudafrica non tiferà per la nazionale italiana. “No, non tifo Italia”. Queste le sue lapidarie parole.

Nell’ intervista, alla domanda: “Non si sente italiano?”, ha risposto: “Bisogna intendersi su che cosa significa essere italiano. Il tricolore, per me, identifica un sentimento di cinquant’anni fa”. E se conoscesse l’Italia meridionale ha risposto di non essere mai sceso a Sud di Roma.

L’ex- calciatore simbolo del Milan e della Nazionale, Gianni Rivera, ha replicato: “Non vedo dove sia il problema, anche perché nessuno se ne accorgerà”. Il “Golden Boy” ha commentato anche le affermazioni sul tricolore del neoeletto consigliere della Lega in Lombardia:”Loro approfittano di tutto quello che il tricolore gli offre -afferma Rivera-. Fanno di tutto per sfruttarlo, si comportano da opportunisti. Il problema è che trovano gente che ci crede e che dà credito a quello che loro dicono, questo è quello che mi preoccupa di più”.

 Rivera prosegue dicendo che questo tipo di esternazioni non dovrebbero avere tutta questa risonanza:”E’ un fatto che potrebbe passare inosservato. Anche io da parlamentare europeo ho parlato molte volte, ma non tutto quello che dicevo veniva riportato. Sono cose personali, il problema è che gli si va dietro.

Giampaolo Cufino