Shadow- Federico Zampaglione (sala)


Dopo il semi-noir Nero Bifamiliare, Federico Zampaglione torna alla regia con un film crudo e violento. Shadow è la storia di un ragazzo tornato dall’irak e pronto a diventare un biker professionista. Un’opera prima all’estero, con una produzione americana alle spalle fa fare bella figura al cantante/regista italiano.
Il ragazzo scoprirà che gli orrori della realtà sono a volte peggio di quelli della guerra, ma che la guerra è un orrore già lo sapevamo.
Uscito direttamente dagli anni 70, è un omaggio a tutto un tipo di cinema che a noi italiani, dovrebbe, piace tanto.
Un pò Dario Argento, un pò Tobe Hooper, Zampaglione non delude.

Matteo Fantozzi