Vignetta, Francesca Schiavone regina di Parigi

    Stringe forte forte quella coppa Francesca. Canta mentre sul “Philppe Chatrier” risuonano le note dell’inno italiano. Sorride ed è felice: nessuna azzurra prima di lei era riuscita in un’impresa simile. Al suo fianco c’è una divertita Mary Pierce – la campionessa francese vincitrice a Parigi giusto dieci anni fa – che le ha appena consegnato il trofeo. “Non ho preparato nulla per questa occasione” – ha detto la Schiavone al momento dei ringraziamenti di rito sul campo -: “credo di aver visto tutte le finali femminili di Parigi quindi dovrei sapere cosa dire in questi casi…. Voglio ringraziare tutti. E’ un momentro straordinario: mi sento una campionessa!”

    Giulio Laurenzi