Alfano annuncia la riforma della giustizia: “La voteremo presto”

Il ministro della Giustizia Angelino Alfano e il premier Silvio Berlusconi

A circa 24 ore dall’ennesimo attacco del presidente del Consiglio alle “toghe politicizzate”, il ministro Angelino Alfano illustra i prossimi passi del governo in tema di giustizia e annuncia la prossima riforma. “Io sono pronto -dichiara infatti il Guardasigilli in un’intervista al Corriere della Sera- A settembre presenterò la riforma della giustizia al Consiglio dei Ministri e poi passerà all’esame del Parlamento”. E poi promette: “La voteremo presto“.
“I punti cruciali del progetto -ribadisce inoltre Alfano- sono tre: la separazione degli ordini tra pm e giudicanti con percorsi separati fin dall’inizio, la creazione di due Csm e l’istituzione di un meccanismo disciplinare che risolva il problema di una giustizia troppo domestica”.

Tatiana Della Carità