Britney Spears accusata di molestie sessuali dal suo bodyguard

Ci sono cantanti e persone  appartenenti al mondo dello spettacolo che proprio non riescono a non far parlar di sé.

Spesso sono “sulla bocca di tutti” più per motivi legati agli scandali di vita privata piuttosto che per meriti professionali.

Ultimamente è ciò che sta accadendo alla biondissima e controversa Britney Spears, che proprio non riesce più a ritrovarsi ed a tornare ai livelli di gloria che gli competono.

L’ultimo guaio in ordine cronologico che gli si è “appiccicato” addosso macchiando la sua immagine già in serio pericolo è una denuncia per molestie sessuali ad opera di una delle sue guardie del corpo.

Il “poveretto” abusato sessualmente dalla popstar americana ha deciso di “vuotare il sacco”, e di farlo davanti alle autorità.

Il protagonista in questione è Fernando Flores, 29 anni proprio come Britney. Una fonte anonima ha svelato dei retroscena piccanti che dipingono la cantante come una vera malata di sesso: “ lavorare con Britney è difficile. E’ un incubo avere a che fare con lei, e le sue emozioni sono assolutamente fuori controllo. Gira per casa nuda e urla contro lo staff. Tutte le guardie sanno che rischiano il licenziamento se solo la guardano nel modo sbagliato”, confessa la “gola profonda”.

Purtroppo per Fernando Flores la situazione era diventata ancora più difficile e insostenibile rispetto a quella degli altri bodyguards, essendo stato preso di mira dalla bollente Britney.

A quanto pare era solita girare nuda davanti a lui cercando di attirarlo nel suo letto senza riuscirvi, scatenando tutte le ire della star, tanto da accusare Flores di non aver fatto bene il suo lavoro.

Evidentemente la cantante statunitense ha una concezione molto “elastica” di quelle che devono essere le mansioni di un bodyguard!

Dopo che la Spears fu paparazzata fuori da casa sua senza la biancheria intima ci fu un vero putiferio. “Era imbarazzante dirle di indossare le mutandine”, prosegue la fonte anonima, e ancora: “alcuni ragazzi lo farebbero volentieri, ma altri se ne vergognano. Quando il padre di Britney vide le foto s’infuriò e Fernando divenne il ragazzo che aveva sbagliato. Non fu licenziato, ma gli fu data la colpa di ciò che era successo. Ne aveva abbastanza”.

Ora non sappiamo bene come sono andate veramente le cose, se ci son state davvero le avances da parte della popstar con tanto di abuso sessuale. Oppure i due erano entrambi consenzienti e hanno avuto un flirt che poi è andato storto. Magari è una storia completamente inventata da zero.

Resta il fatto che ora ad occuparsene saranno le autorità e gli avvocati e presto sapremo la verità. Una cosa è certa, l’immagine di Britney Spears ne esce ulteriormente danneggiata da questa storia, già in caduta libera dopo essere apparsa in sovrappeso e soprattutto senza mutandine in più occasioni.

Fernando Flores, divorziato e padre di due figli, non ce l’ha fatta più, si è licenziato e ha sporto denuncia. Molti uomini probabilmente farebbero la fila per farsi “abusare” dalla sexy Britney, ma non il suo bodyguard che evidentemente ne aveva “fin sopra i capelli” degli atteggiamenti dispotici e da prima donna della Spears.

Forse la bella cantante sognava una romantica storia d’amore come nel film The Bodyguard con protagonisti Kevin Costner e Whitney Houston che ha commosso milioni di appassionati.

O semplicemente voleva una storia di sesso e basta. Ora si preannuncia una tempesta giudiziaria e mediatica per l’ex numero uno del pop internazionale. Insomma continua a piovere sul bagnato per Britney.

Fabio Porretta