Rovesci e temporali di forte intensità sul nord Italia, dalla Liguria alla Valle d’Aosta, dal Piemonte alla Lombardia al Veneto passando per il Friuli Venezia Giulia. Come previsto dall’allerta meteo diramata dalla Protezione civile, il maltempo è arrivato e fino a venerdì rimarranno condizioni di instabilità. La perturbazione ha determinato l’innalzamento di molti corsi d’acqua: per il Po è previsto il superamento della seconda soglia d’allerta.

“Ancora tempo spiccatamente instabile sull’Italia settentrionale interessata ormai da 48 ore da precipitazioni diffuse”. E’ quanto comunica la Protezione civile, che informa: “Nella giornata di giovedì, la perturbazione proveniente dalla Francia meridionale continuerà a far sentire i propri effetti con temporali anche forti al Nord”.

Sulla base dei modelli disponibili, il dipartimento della Protezione civile ha emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteorologiche che prolunga quelli diffusi nei giorni scorsi e che prevede “il persistere di precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale anche di forte intensita’ su tutte le regioni settentrionali. I fenomeni saranno accompagnati da attivita’ elettrica e forti raffiche di vento”.

Po in piena, chiusi i Murazzi a Torino
Per la piena del Po sono stati chiusi i Murazzi, uno dei più affollati luoghi di ritrovo di Torino. L’ordinanza firmata dal sindaco Sergio Chiamparino, impone la sospensione di tutte le attività produttive che si affacciano sul Po nell’intero tratto comunale del fiume e divieto di transito pedonale e veicolare, oltre che di sosta, lungo i Murazzi.

In peggioramento la situazione in Liguria
Peggiorerà dalla serata di mercoledì la situazione in Liguria: in nottata sono previste piogge con temporali anche forti. La Protezione Civile della Regione ha prorogato lo stato di allerta 1 per il ponente ligure ed ha decretato uno scenario di criticità ordinaria diffusa per tutto il territorio regionale fino a mezzogiorno di giovedì.

Situazione critica in Lombardia
Confermato ed esteso a tutta la Lombardia l’avviso di criticità moderata per rischio temporali forti fino a venerdì. Revocato l’avviso di criticità per rischio idrogeologico-idraulico per i territori delle province di Como, Lecco, Sondrio, Varese e per l’Oltrepo pavese.

Mandria intrappolata su un isolotto nel Torinese
Non è ancora stata recuperata la mandria di mucche e vitelli intrappolata su un isolotto della Dora Baltea, nel Torinese. I tentativi dei vigili del fuoco di mettere in sicurezza gli animali, circa 200 capi, non sono andati a buon fine a causa della piena del fiume. Circa 150 capi si trovano su un isolotto, in una posizione relativamente sicura. Più a rischio gli altri animali, che nel tentativo di guadare il fiume sono stati trascinati dalla forte corrente su un sottile lembo di terra, nel comune di Brusasco.

Emiliano Stefanelli