Vignetta satirica, la cricca religiosa…

    Il cardinale Crescenzio Sepe e l’ex ministro Pietro Lunardi sono indagati dalla procura di Perugia, titolare dell’inchiesta sugli appalti per i cosiddetti Grandi eventi. In serata comunque fonti vaticane hanno sottolineato che il cardinale “aveva già dato la sua disponibilità a parlare con i pm” e dunque “lo farà e chiarirà la sua posizione”. La stessa fonte ha ribadito che il card.Sepe “ha detto di essere sereno e noi auspichiamo che anche questa fase dell’inchiesta sia portata avanti in un clima altrettanto sereno”.

    Ottomax