La ricca e famosa ereditiera americana, Paris Whitney Hilton, ha voluto rispondere ai suoi fan direttamente dal suo profilo di Twitter per spiegare quanto accaduto al termine della partita di calcio Olanda-Brasile, disputatasi nello stadio della città sudafricana di Port Elizabeth. Al termine dell’avvincente sfida dei quarti di finale, vinta dagli Orange per 2-1, Paris Hilton è stata arrestata per possesso di marijuana dalla polizia locale. Subito dopo ha fornito la sua versione dei fatti in tribunale e gli inquirenti hanno dovuto chiederle scusa perche le accuse su di lei erano praticamente infondate. C’è stato dunque un malinteso.

La vicenda ha avuto un grosso eco mediatico ed è subito rimbalzata da una parte all’altra del mondo anche perchè Paris è la miliardaria ereditiera della catena di alberghi di lusso Hilton. Ed è una celebrità dello star system mondiale. Ovviamente negli ultimi anni è sempre in prima pagina sui giornali di gossip americani e inglesi per le sue numerose storie d’amore e per la sua dolce vita, che il più delle volte la porta ad esagerare.

Paris Hilton era in compagnia della sua amica Jennifer Rovero (vedi foto in basso), ex coniglietta di Playboy, sugli spalti dello stadio di Port Elizabeth. La sua amica avrebbe fumato uno spinello ed entrambe sono state fermate dalla polizia alla fine del big match. In aula l’amica della bionda ereditiera si è assunta la responsabilità relativa al possesso e al consumo di marijuana e ha dovuto pagare una cauzione di 128 dollari poichè in alternativa c’erano trenta giorni di carcere.

La Hilton su Twitter ha spiegato tutto ciò che è successo. “Ci sono state molte voci su questa vicenda e voglio dire la verità: non sono stata né arrestata né accusata, perché non ho fatto nulla… Ho solo dato il mio contributo alla polizia e risposto ad alcune domande, e tutti sono stati gentilissimi con me…. Adoro – ha affermato Paris – il Sudafrica! È un posto meraviglioso, soprattutto durante i Mondiali“. L’agente dell’ereditiera ha invece inviato alla Cnn un comunicato per spiegare che la sua assistita non aveva niente a che fare con quanto accaduto

Nonmidire.it