Sacerdote si finge professore e adesca una quindicenne

Un sacerdote è stato sorpreso in auto in Tangenziale a Napoli mentre consumava un rapporto sessuale con una liceale di 15 anni adescata via chat. La ragazza non immaginava di essere con un sacerdote: il religioso opera a San Giorgio a Cremano, nel Napoletano. Per ora è stato denunciato a piede libero per violenza sessuale in danno di minori.  Nell’auto dell’uomo è stato trovato anche l’abito talare che il prete, un uomo intorno alla quarantina. Aveva corteggiato la ragazzina per mesi, sostenendo di essere un professore e diventando un punto di riferimento per lei, figlia di genitori separati, con qualche problema nel relazionarsi ai coetanei. Ieri è stato sorpreso con le mani nel sacco ed è stato identificato.
Incredulità fra i suoi fedeli di San Giorgio a Cremano. La minorenne ha confessato all’assistente sociale: “Credevo fosse mio amico, non immaginavo fosse un prete”. Intanto le indagini continuano; è prevista anche una perquisizione a casa dell’uomo.

Emiliano Stefanelli