Al&Al Marine vince a Poltu Quatu: prossimo 15 luglio conferenza stampa a Baia

POLTU QUATU – Dopo il terzo posto conseguito a Yalta (Ucraina) e il 4°-5° posto di Malta, il team Al&Al Marine conquista un importante primo posto nelle acque di casa: più precisamente a Poltu Quatu in Sardegna (nella cornice della Costa Smeralda), dove sta partecipando alla prova del Mondiale Powerboat GPS 2010 (classe SuperSport). L’obiettivo è puntare con decisione al titolo di specialità e dare massima visibilità al pool di sponsor che sostengono la stagione sportiva.

Il prossimo 15 luglio, alle ore 20, il team AL&AL Marine, guidato dal binomio Alfredo Amato e Alfredo Nuzzo, presenterà il progetto sportivo legato alla partecipazione alla rassegna iridata.
La location scelta è quella di Baia (Na) presso la sede del Cantiere Navale Postiglione di cui Amato e Nuzzo sono soci/proprietari.

Durante l’evento saranno presentati anche i progetti industriali della struttura campana, che ha l’ambizione di espandersi (a partire dalla primavera del 2011) in Medio oriente, con particolare interesse al mercato degli Emirati Arabi Uniti.

I due campioni partenopei presenteranno inoltre i nuovi modelli prodotti dal Cantiere Postiglione. Al termine della conferenza stampa seguirà un party aperto ai giornalisti, addetti ai lavori e agli ospiti degli sponsor.

Tra le novità della stagione di Al&Al Marine vi è l’ingresso di Air Italy, vettore privato italiano guidato dal Com.te Giuseppe Gentile, nel ruolo di sponsor della scuderia (il logo sarà apposto sullo scafo per l’intera stagione sportiva).
Alla base di questa scelta di partnership con Air Italy la condivisione dei valori positivi della motonautica, il brand tricolore (ulteriormente rafforzato dall’Air Italy con la partnership con Alitalia), il forte radicamento in Campania dalla cui base operativa di Napoli il vettore opera con 22 frequenze giornaliere da/per Verona, Milano Orio al Serio, Torino, Catania, Palermo, Olbia, Nizza, ed il comune desiderio di affrontare sfide sempre più impegnative.