Calciomercato Juventus: troppi centrocampisti in organico, sarà rivoluzione?

PINZOLO – Sissoko, Melo, Poulsen, Tiago, Almiron, Ekdal e Marrone: il centocampo della Juventus sembra ormai un porto di mare, complici contratti e stipendi che non convincono la nuova dirigenza. Almiron è rimasto a Bari, operazione imbastita da Alessio Secco, Marrone si unirà al Siena in prestito dopo i preliminari di Champions League mentre Poulsen e Tiago continuano nel tira e molla con Galatasaray e Atletico Madrid, complicando i piani di Marotta e Paratici. Sissoko non è più incedibile, a causa dei problemi fisici delle scorse stagioni, mentre per Felipe Melo sono pronti i fuochi d’artificio in caso di offerte superiori ai 21 milioni di euro (minimo necessario per non incorrere in minusvalenze). Albin Ekdal aspetta notizie da Bologna. Una rivoluzione tecnica dalla quale viene risparmiato il solo Claudio Marchisio, e che lascia aperte le porte a nuovi arrivi. Marotta e Paratici starebbero lavorando sotto traccia da tempo, in attesa che gli esuberi trovino nuova sistemazione.

Calciomercato.it