Juventus, De Ceglie e Motta parlano di Del Neri in occasione del ‘Ciliegia day’

Marco Motta, il nuovo acquisto della Juve

TRENTO – Lasciato per un giorno il campo di allenamento di Pinzolo, De Ceglie e Motta si sono dati alla frutta. Niente raccolta, ma solo una visita di cortesia allo sponsor della Juventus, la cooperativa Sant’Orsola-Trentino, per il ‘Ciliegia day’. Dopo una scorpacciata delle dolcissime ciliegie, i due terzini hanno parlato delle sensazioni dopo i primi giorni di ritiro. “La prima amichevole è andata bene – le parole dell’ex giallorosso riportate dal sito ufficiale della società bianconera -ero molto emozionato, ma mi sono trovato subito a mio agio con i compagni. Del Neri ci ha soprattutto chiesto di lavorare di reparto per quanto riguarda la fase difensiva”. Ottimo feeling con il nuovo tecnico anche per De Ceglie: “Gioco ormai da anni come terzino e mi sono sempre trovato bene, ma con Del Neri va ancora meglio, perché il suo gioco è più strutturato”. Poi le aspirazioni: “Non c’è da parlare di scudetto – ha spiegato De Ceglie – ma solo da lavorare sodo ogni giorno per poi giocarcela senza complessi di inferiorità”.

Calciomercato.it