Risparmio energetico, il supercomputer più ecologico del mondo è giapponese

Tokyo-Il supercomputer piu’ ecologico del mondo e’ giapponese e si chiama Grape-Dr, al lavoro presso l’universita’ di Tokyo, dove svolge i suoi calcoli con il coefficiente di risparmio energetico piu’ elevato tra tutti i ‘cervelloni’ artificiali sparsi sul pianeta. A decretarlo e’ stato un gruppo di atenei Usa, organizzatori del premio semestrale ‘Little Green500‘, secondo cui il calcolatore nipponico, pur lontano dall’essere il piu’ potente in assoluto, e’ riuscito a migliorare il gia’ alto livello di efficienza energetica raggiunto dal modello in vetta alla graduatoria precedente.

Grape-Dr e’ in grado di eseguire 815 milioni di operazioni al secondo consumando un watt, con un risparmio complessivo del 5% sul vecchio eco-primato. Pur avendo una potenza massima di ‘soli’ 23.000 miliardi di operazioni al secondo, circa un centesimo rispetto al computer piu’ veloce attualmente sul mercato, il calcolatore giapponese vince a mani basse sul piano del risparmio energetico, con un rapporto di 3 a 1. Grape-Dr e’ un progetto nato in nome del risparmio, non solo di tipo ecologico: per svilupparlo e’ bastato un miliardo di yen (poco meno di nove milioni di euro), grazie all’acquisto di parti a basso costo reperibili sul mercato dei comuni personal computer.

Fonte: Ansa