Berlusconi vende Villa La Certosa in Sardegna, palcoscenico degli scandali

Dopo attente valutazioni e ripensamenti, il premier Silvio Berlusconi ha seguito il consiglio dell’amico ex Presidente della Repubblica Francesco Cossiga che aveva consigliato al capo del governo in carica di disfarsi di Villa La Certosa, la dimora che lo scorso anno è stato il palcoscenico dello scandalo che ha investito la politica italiana. Così, Silvio Berlusconi ha accettato di mettere in vendita la sua dimora preferita e tanto amata, dove spesso amava recarsi per svagarsi e rilassarsi, ma che poi come tutti noi sappiamo ultimamente ha finito col mettere nei guai il premier italiano.

Villa La Certosa, palcoscenico dello scandalo scoppiato l’estate scorsa, dove vari protagonisti, tra cui: l’ex premier ceco Mirek Topolanek immortalato dai paparazzi in costume adamitico, Noemi Letizia la allora minorenne che trascorse il Capodanno in villa e le varie showgirl televisive tanto amate dal premier e servizievoli nei suoi confronti, ormai diventeranno soltanto un ricordo, in quanto la splendida dimora dello scandalo è stata messa in vendita sul sito di Christies Great Estate, un portale dedicato alla compravendita di immobili estremamente lussuosi.

Ben 35 camere da letto, 27 bagni, circa 2800 metri quadrati di superficie coperta, 19 mila metri quadrati quella all’aperto. Nell’annuncio di vendita spiccano poi le foto degli interni lussuosi, degli esterni, della vista sul mare antistante il molo privato. Come se non bastassero le immagini a far capire il valore di questa splendida dimora c’è anche un video, in inglese, che descrive ancor più nel dettaglio le bellezze della villa, fatta ristrutturata dall’architetto Gianni Gamondi.

I motivi che hanno indotto il premier a disfarsi di questa magnifica Villa possono essere molti e svariati che molto probabilmente rimarrano segreti, proprio come il prezzo della casa che verrà dichiarato soltanto tramite trattative riservate con i facoltosi acquirenti interessati all’immobile.

Nonmidire.it