Si chiude il mercato del volley, Dante Boninfante ritorna nella Sisley Treviso

Un altro volto noto nella Treviso pallavolistica fa ritorno a casa: dopo Jiri Kovar, la Sisley Volley annuncia infatti alla chiusura ufficiale del mercato a Bologna l’accordo con Dante Boninfante, palleggiatore cresciuto vestendo i colori orogranata, che a distanza di 9 anni rientra a Treviso dopo svariate esperienze ad alto livello in Italia.

Boninfante, nato il 7 marzo 1977 a Battipaglia, era arrivato a Treviso giovanissimo, completando il percorso di formazione nel settore giovanile della Sisley Volley con cui ha vinto lo scudetto Ragazzi Under 16 nel 1993, il titolo italiano Under 18 nel 1995 e il tricolore Under 20 nel 1997. Esordisce con la prima squadra in Serie A1 nel 1996-97, passa un biennio tra Napoli e Salerno e dal 1999 al 2001 è ancora a Treviso, vincendo la Supercoppa Europea (1999), cogliendo il tris Supercoppa Italiana – Coppa Italia – Coppa dei Campioni tutti nel 2000 e lo scudetto nel 2001.

Dopo un triennio a Ferrara e due stagioni a Montichiari, nel 2006 Boninfante accetta la chiamata di Verona dove resta un anno e, nel 2007, approda a Piacenza dove in tre anni si è cucito al petto il secondo tricolore (2009), alzando anche la Supercoppa Italiana ed arrivando alla finale di Champions League nel 2008.

QUI DANTE – “E’ proprio un ritorno a casa per me, visto che sono sposato con una trevigiana doc e ho famiglia qui dal 2003 – spiega Dante – . Ho sempre avuto il sogno di tornare alla Sisley Volley, questa è la migliore opportunità per la mia carriera visto che il club è di alto livello sia a livello organizzativo sia per le ambizioni che si pone. Mi piace tornare a lavorare con Roberto Piazza, che conosco benissimo, non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura con la maglia orogranata. Mi metto a completa disposizione sia di Piazza che della squadra, spero di dare esperienza e supporto a Pujol in regia e, se ci sarà l’occasione di scendere in campo, farò il massimo per rendermi utile”.

Enrico Castorina