Pantera nera libera nella periferia di Palermo, terrore dei cittadini

Pesa intorno ai 35 chili, e’ alta poco piu’ di mezzo metro e lunga 1 metro e 10, senza coda. La pantera nera avvistata da almeno 30 persone nell’ultimo mese alla periferia di Palermo non era affatto una psicosi collettiva ma esiste per davvero.

Gli uomini del Corpo forestale da metà giugno danno la caccia al felino adulto nella zona di Borgo Nuovo. ”Adesso abbiamo la certezza che la pantera esiste e che non e’ una leggenda metropolitana -spiega Giuseppe Chiarelli, dirigente della Forestale- ieri sera l’abbiamo vista in 4 a circa 5 metri di distanza. Abbiamo cosi’ scattato le foto che, purtroppo, non sono nitide. Pero’ abbiamo potuto notare che si tratta effettivamente di una pantera adulta, cosi’ come avevano riferito nelle segnalazioni di residenti della zona”. In queste ore i tecnici del Corpo forestale stanno eseguendo dei rilievi per misurare le dimensioni dello spuntone di roccia sul quale la pantera e’ stata fotografata. ”In questo modo -spiegano dalla Forestale- possiamo capire le dimensioni reali della pantera”.

Nelle prossime ore ci sara’ un briefing nei locali del Corpo forestale in via Uditore a Palermo per fare il punto della situazione. Chiarelli mette poi in guardia da ”inutili allarmismi”. ”La pantera gira da circa un mese e sara’ anche affamata -ha spiegato- ma fino ad oggi non e’ stata rilevata neppure un’aggressione, quindi e’ bene evitare allarmismi. Ma e’ anche vero che bisogna essere guardinghi e prestare la massima attenzione. Si tratta pur sempre di un felino adulto”. Sono complessivamente 28 le segnalazioni arrivate al Corpo forestale da meta’ giugno a tre giorni fa. Proprio ieri pomeriggio come hanno spiegato i tecnici della Forestale nel corso di una conferenza stampa, era stato deciso di interrompere le ricerche della pantera. Invece ieri sera, poco prima delle 22 il ‘colpo di scena’.

Fonte Adnkronos