Calciomercato Inter, Balotelli verso l’addio. Moratti: “Bisogna fare attenzione ai conti”

”Balotelli oggi ha ripreso ad allenarsi e lo sta facendo molto bene, con molta serietà. Sappiamo tutti che un giocatore di grande talento è sempre richiesto da altri club, stiamo valutando assieme a lui quella che potrebbe essere la soluzione”. Massimo Moratti, presidente dell’Inter, non esclude l’ipotesi di cedere Mario Balotelli e, a Sky Sport, risponde così dopo una visita ad Appiano Gentile, dove i nerazzurri si stanno preparando in vista della nuova stagione. Balotelli, a quanto pare, è nel mirino di Manchester City e Manchester United. ”Non considero mai indecente un’offerta perché significherebbe dire che non è accettabile da parte di chi la fa, quindi è offensivo da parte di chi la riceve. Credo che sia City che United siano due società serie, attribuiranno certamente quello che considerano il giusto valore per il giocatore”, dice Moratti. ”Poi, starà a noi decidere se questo valore è simile al nostro. Attualmente, siamo abbastanza lontani da questa soluzione”, aggiunge. La cessione di un elemento di talento è sempre ‘dolorosa’: ”Questo e’ vero -dice sorridendo-, dispiace da matti. Pero’, ripeto, bisogna fare un po’ di attenzione anche ai numeri”. ”Certamente -spiega- bisogna stare molto attenti da un punto di vista economico, soprattutto considerando quelle che sono le regole imposte dalla Uefa e che entreranno in vigore tra qualche anno”. Un anno fa l’Inter ha ceduto Zlatan Ibrahimovic e ha costruito una squadra capace di vincere tutto. ”Le situazioni si possono ripetere per avvenire per la combinazione di fattori molteplici: la bravura, lo spirito di sacrificio e anche la fortuna. Speriamo che le tre cose vadano ancora insieme e, con qualche operazione di mercato ben fatta, si riesca a mantenere questo gruppo che ha dato delle buone soddisfazioni”. All’Inter viene accostato Javier Mascherano, il centrocampista argentino che il tecnico nerazzurro Rafa Benitez ha allenato al Liverpool. ”Non l’ho seguito abbastanza dal punto di vista tecnico-tattico da poterne dare un giudizio completo ed esaustivo. So che ha sempre fatto bene in qualsiasi squadra abbia giocato, e’ un giocatore intelligente, ma ne abbiamo anche noi di giocatori intelligenti, forti e bravi in quel ruolo”, dice il presidente dell’Inter. ”Quindi -aggiunge- bisogna capire se il giocatore in questione e’ necessario all’allenatore per sviluppare un certo tipo di tattica. Da qui, vedremo poi se c’e’ realmente la possibilita’ di acquistarlo”. Per il presidente Moratti, Mascherano puo’ arrivare? ”E’ necessario innanzitutto capire bene che cosa serve veramente”. I tifosi possono aspettarsi un acquisto a sorpresa? ”Se sono sorprese, sono appunto sorprese. Comunque, vedremo”.

Adnkronos