Pato, il divorzio con l’attrice Sthefany Brito costerà carissimo, circa 800mila euro l’anno

RIO DE JANEIRO. Costerà carissimo ad Alexandre Pato il divorzio con l’attrice brasiliana Sthefany Brito. Un’autentica mazzata per il pur pingue conto in banca del giocatore, che due mesi fa, attraverso i propri legali, aveva offerto all’ex moglie un assegno mensile di circa 2000 euro, dopo aver inoltrato ad aprile una richiesta di separazione “per conflitti insanabili”. In mancanza di un accordo tra le parti, e di fronte a una richiesta di 2,5 milioni di euro da parte degli avvocati dell’attrice brasiliana, il tribunale carioca le ha riconosciuto ieri il diritto a un assegno annuale pari al 20% del salario percepito dall’attaccante rossonero. Non solo, alla Brito è stato accordato anche il diritto al 20% dei futuri compensi del giocatore derivanti da contratti pubblicitari. In definitiva, alla 23enne attrice Pato dovrà corrispondere (con effetto immediato) circa 800 mila euro all’anno.

SENTENZA PROVVISORIA — La giudice Maria Brito Lima ha tuttavia stabilito che la suddetta cifra debba considerarsi “provvisoria, in attesa che si giunga a una sentenza definitiva, e viene riconosciuta per permettere alla parte citata di sostentarsi adeguatamente durante la fase processuale”. Ciò significa che, una volta sancito formalmente il divorzio, la cifra che Pato dovrà versare all’ex moglie potrebbe essere diversa.

“DECISIONE ASSURDA” — Questo il parere di un’esperta in diritto della famiglia appartenente a uno dei più prestigiosi studi di legali di Rio: “Si tratta di una decisione assurda e senza senso. Sia per la breve durata del matrimonio che per l’assenza di figli a carico. Tra l’altro, la Brito non può essere considerata una persona con difficoltà di reinserimento nel mondo del lavoro, quindi non si capisce la ragione di un assegno di mantenimento di tale entità”, ha osservato Maria Carolina Abib Cigagna. Ancora nessun commento alla sentenza provvisoria, invece, da parte dei legali delle due parti. L’unica certezza è che la fine del matrimonio costerà a Pato molto di più del milione di euro speso appena un anno fa (il 7 luglio per l’esattezza) per festeggiare l’unione con la bella attrice.

Gazzetta.it