Previsioni meteo week end 17-18 luglio 2010

La giornata di venerdì verrà ricordata per le alte temperature che hanno interessato praticamente tutta l’Italia, nord e sud unite, per una volta, dal caldo.
Un caldo afoso in pianura e nelle zone interne, secco lungo le coste.

La buona notizia per gli abitanti del nord è rappresentata dal fatto che nella giornata di sabato l’arrivo di un fronte temporalesco spezzerà l’assedio del caldo.

Come annunciato da diversi giorni, dal pomeriggio-sera di sabato un fronte in transito a nord dell’arco alpino riuscirà a penetrare nel muro anticiclonico favorendo lo sviluppo di cellule temporalesche che riusciranno, in modo disordinato, a spingersi fin verso la pianura Padana.

Purtroppo, e questo è il rovescio della medaglia, ci attendiamo localmente fenomeni intensi, accompagnati da grandine e forti raffiche di vento. Escluse dai fenomeni la riviera ligure e quella Romagnola.

Domenica i fenomeni si sposteranno verso l’Appennino centrale, mentre al nord tornerà il bel tempo anche se in montagna non escludiamo qualche breve rovescio.

CALDO: al seguito del fronte giungerà , temporaneamente, aria più secca che favorirà una diminuzione delle temperature ad iniziare dal nord Italia, in estensione nella giornata di domenica anche al centro. Al sud la diminuzione sarà meno avvertita.

Lunedi tornerà l’alta pressione con temperature nuovamente in aumento ma senza raggiungere i livelli di questi giorni.

Meteorete.it