Autoleggero precipita nel viterbese

E’ precipitato oggi nel tardo pomeriggio, vicino all’aviosuperficie di Vejano in provincia di Viterbo, un aereo ultraleggero.
L’incidente ha causato la morte sul colpo dei due membri dell’equipaggio: Tonino Patriarca 65 anni, odontoiatra e Stefano Fuda 55, ex maresciallo dell’Aeronautica, entrambi residenti a Roma in zona Prenestino.
Dopo appena pochi chilometri dal decollo l’aereo ha comiciato a perdere quota a causa di un guasto al motore, precipitando nella campagna. Con l’impatto i corpi dei due uomini sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo, che ha preso fuoco subito dopo, causando nella zona cicostante il propagarsi di un incendio che é stato spento grazie all’intervento dei vigili del fuoco di Viterbo.
Poco dopo le 20, ultimati i rilievi, il magistrato ha autorizzato la rimozione dei cadaveri delle vittime, disponendo l’esecuzione dell’autopsia.

Luca Bagaglini