Carolina di Monaco, vacanze in famiglia per la principessa, sullo yacht Pacha III

Monaco. Risplende la stella di Carolina di Hannover, la principessa più amanta dal popolo monegasco. Quattro figli, un matrimonio alle spalle in parte naufragato, la felicità ritrovata accanto al fratello Alberto e alle cognata, Charlene, futura signora del regno più piccolo d’Europa. Sempre circondata dall’affetto dei suoi familiari, soprattutto dalla più piccola dell’affollato clan, Alexandra di Hannover, che da circa un anno vive a Montecarlo accanto alla splendida madre, felice sempre di ritrovare fratelli e congiunti. Andrea, con la fidanzata Tatiana Santo Domingo, Pierre con l’italianissima Beatrice Borromeo, sorella di Lavinia Elkann, moglie del presidente della Fiat, Charlotte che vive ormai a Londra, da anni, con il giovane gallerista Alex Dellal, figlio della modella Andrea e del tycoon inglese, di origine iraniana, Guy. Una grande famiglia allargata quella di Carolina di Hannover, secondo il settimanale francese ‘Point d vue’, di cui la principessa andrebbe fiera. Orgoglio tutto materno. E come darle torto?

I tre ragazzi Casiraghi hanno ereditato dal padre, Stefano, scomparso in un incidente di off-shore, la classe, lo charme, soprattutto la riservatezza. Difficile a volte, però, riunire tutto il clan. Ma l’estate aiuta. Vacanze in famiglia, dunque, sul Pacha III. Un nome di fantasia per lo splendido yacht composto dalle iniziali dei tre nomi dei figli della principessa Carolina, Andrea, Pierre, Charlotte. Tuffi e lunghe nuotate al largo di Saint-Jean-Cap- Ferrat, ancoraggio nella movimentata e super gettonata Monaco o nella pace (finalmente ritrovata) del Clos Saint-Pierre, splendida dimora offerta in dono alla principessa di Hannover dal padre Ranieri. Dopo anni di vaganbondaggio Carolina ha finalmente ritrovato se stessa proprio in quegli stessi luoghi che l’hanno vista crescere, sin da bambina.

Presidente dell’Associazione Amade (Association Mondiale des Amis de l’Enfance), la principessa di Hannover si occupa di proteggere l’infanzia nel mondo. Presidente, tra l’altro della Compagnia di Balletto di Montecarlo, diretta da Jean-Christophe Maillot, da anni Carolina di Hannover segue l’ascesa, sull’esemoio della madre, di uno dei piu’ importanti complessi del mondo. I trionfi, le tournee, le nuove produzioni, i cartelloni over booking dei Ballets des Montecarlo, come e’ accaduto quest’anno con la ricca programmazione dedicata al centenario Ballets Russes. Alla guida, altresi’ della ‘Fondation Prince Pierre de Monaco’ la principessa continua a sostenere le arti e lo spettacolo dal vivo, soprattutto la danza e il teatro. Sembra che, giovane adolescente, avesse avuto l’idea di portare in scena la piece ‘Tovaritch’ di Jacques Deval, con i fratelli Alberto e Stephanie nei ruoli protagonisti. Permesso rifiutato dagli augusti sovrani, Grace e Ranieri. Troppi attori, forse in famiglia.

Adnkronos