Facebook, Paul Ceglia chiede 6milioni di dollari al fondatore Zuckerberg

    Se la giustizia gli darà ragione potrebbe depositare sul suo conto in banca 6 miliardi di dollari. Sostenendo di essere stato in affari con il fondatore di ‘Facebook’ Mark Zuckerberg, Paul Ceglia, residente nello stato di New York, ha rivendicato la proprietà di gran parte, l’84%, del sito web sulla base di un contratto firmato nell’aprile del 2003.

    La causa civile è stata depositata il 30 giugno in un tribunale locale, e quindi è stata trasferita alla giustizia federale, dietro richiesta della società coinvolta.

    “Riteniamo che queste azioni giudiziarie siano totalmente prive di fondamento e ci opporremo con tutte le nostre forze”, ha dichiarato un portavoce di Facebook.

    Fonte:Adnkronos