Più gonfio di Rambo, più muscoloso di Rocky, Sylvester Stallone sembra ormai la caricatura delle sue stesse creature cinematografiche: le sue braccia hanno ormai dimensioni non umane, con vene gonfie a scoppiare, e pelle tesissima. Sly, 64 anni compiuti la settimana scorsa, vuole dimostrare a chi in passato lo ha snobbato che lui non si arrende, anche grazie al suo fisico bestiale.

Nel 2007 venne fermato in Australia perché era stato trovato in possesso di alcune fiale di Somatotropina, l’ormone della Crescita. L’attore aveva ammesso di farne uso da anni e aveva affermato: “L’ormone delle crescita non è niente. Chiunque abbia superato i quarant’anni, se è saggio, dovrebbe informarsi sul suo uso perché è realmente in grado di migliorare la qualità della vita. Ascoltate le mie parole: tra dieci anni l’ormone della crescita sarà un medicinale da banco”. A giudicare dalle foto di oggi sembra proprio che non abbia smesso di usarlo!

Ora Sly si appresta a conquistare gli spettatori Usa con la sua opera più ambiziosa, The Expendables, con interpreti come Bruce Willis, Arnold Schwarzenegger, Dolph Lundgren, Jet Li, Mickey Rourke (sarà nelle sale americane il 13 agosto).

Ora tutti sono in attesa di sapere se Stallone girerà anche Rambo V, come sembra, e se andrà in porto il progetto di un bioipic sul boss mafioso John Gotti. L’attore italoamericano sarebbe in trattative col figlio di Gotti per ottenere i diritti e le autorizzazioni necessarie per fare il film.

Sylvester Stallone, felicemente sposato da 13 anni con Jennifer Flavin, conosciuta sul set di Rocky V, ha tre figlie: Sistine Rose, Sophie Rose e Scarlet Rose.

Virigilio.it