Inghilterra: Arsenal e Tottenham vietano l’uso delle vuvuzela, le trombette del Mondiale

LONDRA – Il calcio inglese mette un reno ai rumori molesti: Arsenal e Tottenham hanno vietato l’uso delle vuvuzela nei loro stadi per la prossima stagione.
Le vuvuzela sono state la “colonna sonora” degli stadi del mondiale di calcio in Sudafrica e ne sono state vendute a milioni anche in Europa.

IN EUROPA – In molti negozi di giocattoli, o anche, in generale, di oggettistica, i commessi all’inizio sono stati colti alla sprovvista ma poi sono corsi ai ripari e le micidiali trombette ora rischiano di accompagnare anche le partite delle squadre europee. Ma se hanno dato un tocco di colore al Mondiale di calcio, si sono rivelate un vero e proprio incubo per i commentatori, gli spettatori di tv e radio e per gli stessi giocatori in campo.

Corriere.it